Il progetto nasce durante il lockdown 2020 quando Alessandra Carini, fondatrice della galleria, decide di ospitare nella sua casa di campagna 32 artistə nei mesi di luglio e agosto per sostenerlə durante un lungo periodo di crisi. Nel 2020 e nel 2021 esce un bando rivolto ad artistə emergentə e professionistə che riceve più di 200 richieste provenienti da tutta Italia. A tuttə gli artistə selezionatə viene offerto vitto, alloggio e materiali di base e la possibilità di lavorare insieme in un ambiente lontano dallo stress cittadino a stretto contatto con la natura. Il Podere Schiavina, casa colonica di fine ‘700, con i suoi grandi spazi, è il luogo ideale per questo tipo di progetto; in questi mesi sono molte le persone che sono venute a visitare gli studi e a conoscere gli artistə durante gli eventi organizzati ogni sabato dall’Associazione Culturale XX, organizzatrice delle Residenze. Moltə anche i/le curatorə, i/le giornalistə e i/le criticə passatə dal Podere, alcunə rimastə anche per qualche giorno per poter vivere direttamente questa esperienza.

Molte le incursioni anche di altri artistə durante l’estate come Dissenso cognitivo e l’artista di fama internazionale Margherita Manzelli, che sono intervenuti nel tessuto rurale, il fotografo Yuri Catania che ha realizzato un’installazione in occasione dell’inaugurazione.

Il progetto è a cura di Alessandra Carini e Benedetta Pezzi, con la collaborazione di Nicola Montalbini e Marco Miccoli.

Equidistanze è un progetto di Magazzeno Art Gallery, organizzato da Associazione Culturale XX in compartecipazione con il Comune di Ravenna, Assessorato al Decentramento.

Per informazioni chiamare il 3313225770 o scrivere a equidistanze@magazzeno.eu

www.magazzeno.eu/residenze-artistiche